L'efficienza energetica con la pompa di calore

Le pompe di calore sono apparecchiature atte ad ottenere energia termica o frigorifera da sorgenti di calore gratuite e rinnovabili quali aria, acqua di superficie o di falda, cascami industriali, di basso livello termico e abbondfantemente disponibile a livello gartuito.

Il compito della pompa di calore è di pompare energia termica da punti a livello inferiore a punti di livello superiore con l'utilizzo di fonte energetica esterna di piccola entità rispetto al salto energetico prodotto dalla pompa di calore stessa e proveniente da sorgente elettrica o endotermica.

Sono azionate ma motori elettrici o endotermici e sono caratterizzato dal valore di COP che ne caratterizza la convenienza energetica.Possono produrre acqua calda/fredda o aria calda/fredda.

Il COP che caratterizza la rese delle pompe di calore (in produzione caldo) rappresenta il rapporto tra energia termica ottenuta ed utilizzabile rapportata al valore di energia elettriuca o endotermica utilizzata dal sistema per funzionare. E' un valore molto maggiore di 1 ( per cui non è un rendimento) ed è più interessante più è alto di valore a seconda delle sorgeti anche superiore a 5.